Mission

Studio10 è la nostra volontà di fare progetti normalmente umani, frutto di riflessioni non comuni sui sentimenti comuni. Il nostro obiettivo è trasmettere la comprensione che un progetto migliore possa condurre ad un vivere migliore attraverso un design capace di placare la mente e provocare piacere, mantenendo la capacità di accrescere il valore dell’investimento. La partnership tra Roberto Baccioni e Simona Bianchi ha inizio con la progettazione di allestimenti museali e con ristrutturazioni di case di lusso tra il 2001 e il 2004.

Dal 2005 al 2007, insieme ad un terzo partner, gli architetti Bianchi e Baccioni si dedicano alla definizione di un processo di progettazione integrato e coordinato nelle parti ingegneristiche ed architettoniche che li colloca all’avanguardia nella capacità di controllo su progetti con un alto grado di complessità. La consistente esperienza tecnica della partnership costituisce una base solida su cui muoversi per lavorare sulle componenti sensibili ed estetiche del progetto. La centralità del design è strettamente legata alle capacità operative e gestionali nella convinzione che non esistono soluzioni esteticamente efficaci in assenza di un alto profilo tecnico. Nel 2007 Roberto Baccioni e Simona Bianchi decidono di ricostituire uno studio prevalentemente dedicato al design, con sede nello studio n.10 degli studi artistici di Via Della Robbia a Firenze, in cui la precedente esperienza di engineering costituisca la base solida su cui muoversi per lavorare sulle componenti sensibili ed estetiche del progetto. La poetica dello studio si sta muovendo attraverso l’utilizzo dei materiali naturali in una progressiva ricerca sul “vivere normale” e sulla necessità umana di riconnettersi con lo spazio e con le risorse che ha a disposizione.

Comments are closed.