Uffici Gucci – Restauro

Tra il 2007 e il 2009 gli architetti Bianchi e Baccioni con un terzo partner hanno condotto progetti di restauro su prestigiosi edifici storici, datati tra il XIV e il XIX secolo, di grande rilevanza storico-artistica e pertanto tutelati dalla soprintendenza ai beni architettonici. Gli interventi si configurano come recuperi funzionali di edilizia abitativa in cui far collimare le linee guida della soprintendenza con la chiarezza distributiva e le esigenze impiantistiche derivanti dalle nuove destinazioni d’uso direzionale e commerciale. La creazione di nuovi uffici dalle dimensioni più contenute è spesso risolta con l’idea di scatola nella scatola al fine di preservare l’integrità della struttura architettonica. Cubi in acciaio vetro, con eleganti sistemi di oscuramento, garantiscono la continuità degli ambienti voltati e, nel contempo, disegnano una chiara distinzione tra antico e moderno. Gli adeguamenti impiantistici obbediscono alla medesima logica progettuale. Sono risolti con l’impiego di pavimenti flottanti su disegno. I parquet galleggianti sono disegnati nel dettaglio, doghe in massello di rovere e una geometria di posa che ne esalta le qualità percettive. Leggibilità dell’intervento moderno, qualità dei materiali e ricercatezza del dettaglio sono i caratteri comuni a tutti gli interventi di restauro di Studio10.